La rinite allergica, spesso chiamata popolarmente “febbre da fieno”, è un problema respiratorio molto comune. I disturbi si manifestano prevalentemente a livello del naso, con congestione, prurito, rinorrea, starnuti e a livello degli occhi, con prurito, lacrimazione e arrossamento.Gli allergeni più comuni includono pollini (graminacee, betulla, olivo, parietaria, cipresso ecc.), acari della polvere e peli o particelle della pelle di animali.

Sono disponibili diverse terapie farmacologiche contro le riniti allergiche, il cui scopo è quello di ottenere una risoluzione completa della sintomatologia.L’Oligoterapia e la Fitoterapia si affiancano alla Medicina convenzionale offrendo terapie efficaci anche nella prevenzione delle malattie allergiche oltre che nella gestione dei loro sintomi.

Come forma di prevenzione, a partire da marzo, è consigliata l’assunzione di specifici oligoelementi, che va protratta fino al temine della stagione a rischio (giugno o luglio).

In abbinamento agli oligoelementi da anni è impiegato con successo l’estratto di Ribes Nigrum, che agisce come un antistaminico naturale (oltre ad avere molte altre attività terapeutiche). Questo rimedio naturale è efficace contro tutti i tipi di allergie, anche quelle asmatiche.